Come possiamo aiutare la causa?

Come abbiamo visto i giorni scorsi, a Trieste ci sono seri problemi nel far circolare le idee a causa del divide et impera, del analfabetismo funzionale e dei mass media monopolizzati dai partiti italiani. A questo potremmo aggiungere una sorta di “analfabetismo informatico”: non tutti usano internet e non sempre chi lo usa è un utente di facebook o di altri social network.
Per questo chiedo un favore a tutti gli indipendentisti, non solo ai miei simpatizzanti. Da oggi comincerò a pubblicare degli schemi con semplici spiegazioni sui benefici che arriveranno con l’indipendenza.
Di questa maniera il messaggio della Causa di Trieste arriverà a più persone, permettendo di rompere il blocco della propaganda nazionalista del governo italiano.
Chiunque di voi, care amiche e care amici, potrà scaricarlo e stamparlo. Lascio a voi decidere quante copie fare e diffonderle per Trieste: nei bar, nei circoli, nelle associazioni, per strada, dove volete.
Sacrificando uno o due caffè, potremo diffondere la Causa tra i triestini, rompendo il monopolio del bugiardello, facendo si che la gente parli, si informi, decida il suo futuro.
Volutamente ho escluso qualsiasi simbolo di partito o movimento: la Causa del TLT, la Causa di Trieste sono di tutti, non sono esclusiva di qualcuno.
Ognuno di noi può aiutare la Causa, e molto, con questo piccolo sforzo.
Ricordiamolo tutti: uniti possiamo raggiungere qualsiasi risultato.
Untitled
Annunci