San Nicolò

Care amiche, cari amici,
oggi molti bambini a Trieste e in varie zone del Centro Europa si sono svegliati con un misto di aspettativa, sorpresa e felicità: é arrivato San Nicolò.
Chi di noi non voleva addormentarsi sperando di vedere il famoso santo o riceveva il regalo o il dolcetto tanto agognato?
photo_2015-12-06_15-11-18Questo giorno mi fa sempre pensare all’odore di mandarini, al marzapane a scacchi, alla carta del vecchio Orvisi, al tepore della cucina dell’appartamento dei miei genitori a Opčine/Opicina mentre fuori faceva freddo e stava appena albeggiando, lasciando tutto ammantato di oscurità. Era il calore della famiglia, il calore di sentirsi parte di qualcosa parlando dei regali ricevuti con i miei amichetti dell’epoca, con la complicità che solo i bambini possono avere.
Credo che questo sentirsi uniti, essere parte di qualcosa, di una vera comunità e non tutti isolati nei personalismi e individualismi sterili e dannosi ai più sia la soluzione ai problemi di Trieste.
I triestini devono riappropriarsi delle proprie tradizioni, delle proprie figure esemplari, della loro vera anima esacerbata da nazionalismi e individualismi, ritornare a essere la cittadinanza unita che ha contraddistinto Trieste per anni.
Basta con le accuse e i pettegolezzi atti solamente a danneggiare il prossimo, basta con la mentalità bassa e piena d’invidie che si è appropriata di molti di noi.
Servirebbero più “San Nicolò”: persone sagge, generose e pronte a sacrificarsi per il bene della collettività.

Siamo pronti al cambio?

Annunci

Chi sono

5561_10151509096493577_187881632_nMi chiamo Marco Frank e sono nato a Trieste il 26 agosto del 1980. Ho studiato al liceo scientifico Galileo Galilei, per poi laurearmi in Storia Economica e Sociale presso l’Università degli Studi di Trieste nel 2006. Ho inoltre conseguito i diplomi universitari “Greek and Roman Mythology” con la Pennsylvania University, “Conditions of War and Peace” con la University of Tokyo, “Latin American Culture” con la Universidad Autonoma de México.
Ho praticato canottaggio a livello agonistico per quasi 15 anni, partecipando a 5 mondiali, vincendo 12 campionati italiani e 8 campionati regionali; in questa disciplina ho conseguito
il diploma di allenatore di primo livello.
Nella mia vita lavorativa ho ricoperto vari ruoli, che vanno dall’allenatore di canottaggio, alla catalogazione e digitalizzazione di documenti di valore storico nell’ambito di un global service per il comune di Trieste, al OMS per Autogrill S.p.a.
Nel 2010, a causa della sempre più difficile situazione lavorativa, ho deciso di emigrare in Messico a Colima, dove attualmente vivo. Qui, come quasi tutti i triestini emigrati, ho avuto soddisfazioni lavorative, umane e personali inimmaginabili nella Trieste mal amministrata dal governo italiano.
Attualmente insegno presso il Colegio Anahuac di Colima le materie relazionate all’area di scienze sociali e ricopro il ruolo di tutore nello stesso istituto; sto studiando un dottorato in scienze politiche e sociali presso l’Universidad de Colima, dopo aver vinto la selezione alla quale hanno partecipato oltre 300 candidati. Parlo triestino, italiano, spagnolo, tedesco ed inglese.
Indipendentista convinto, da sempre, a causa delle vicissitudini familiari e personali, ho avuto seri dubbi sull’italianità di Trieste, che ho sempre creduto forzata, antistorica ed innaturale. N
egli anni, studiando, queste mie perplessità hanno avuto conferma e si sono concretizzate nel 2011, con il sorgere del nuovo indipendentismo triestino al quale ho aderito con gioia.
Spero con la mia esperienza e con le conoscenze acquisite negli anni e in diversi paesi del mondo di poter aiutare Trieste a risollevarsi, liberandola dalla mala ed illegale amministrazione del governo italiano arrivando a una completa indipendenza del territorio.

Marco Frank

IMG_0405