Indipendentisti veri e approfittatori

Care amiche, cari amici

L’unità dell’indipendentismo e delle forze antisistema è fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo, che è il Territorio Libero di Trieste: sappiamo tutti che uniti siamo una forza devastante che può distruggere il sistema corrotto che governa Trieste.
Ma tutti quelli che si definiscono indipendentisti lo sono? Uniti per Trieste con Nicola Sponza senza dubbio, così come la Lista Civica di Vito Potenza Kalc. Entrambi mirano al riconoscimento del Territorio Libero di Trieste e delle sue peculiarità.
Dimentico qualcuno?
Assolutamente no.
Ragioniamo assieme e facciamolo non per sterili polemiche, ma per capire che se vogliamo cambiare Trieste anche i candidati e le liste devono essere nuovi e staccati dal passato.

borghezio marchesich
Con Borghezio, uno dei peggiori personaggi della politica italiana

Dovrebbe presentarsi con gli altri indipendentisti chi ha lavorato dal 1978 per quotidiano monopolista locale, “il Piccolo”, conosciuto anche come “il bugiardello”, che tanti danni ha fatto a Trieste?
Dovrebbe presentarsi con gli altri indipendentisti chi ha militato con la Lega Nord, sempre più un partito di destra e nazionalista italiano, partecipe al sistema italiano?
Dovrebbe presentarsi con gli altri indipendentisti chi, nonostante sia stato consigliere comunale e provinciale (di una provincia inesistente!) e addirittura presidente del consiglio municipale non ha fatto nulla a favore dell’indipendenza nonostante abbia ricoperto cariche pubbliche?
Dovrebbe presentarsi chi cavalca populismi senza senso (come quello del “non si pagheranno più tasse!”), senza un programma preciso, cercando di rubare proposte a destra e sinistra?
Dovrebbe presentarsi chi, pur di cercare un qualsiasi posto pubblico, si era alleato con la “Grande Udine” alle elezioni regionali del F.V.G. del 2012, in barba a qualsiasi logica?
Dovrebbe presentarsi chi fa cadere nel ridicolo non solo l’indipendentismo, ma tutti i triestini?
Pensateci bene care amiche e cari amici, e troverete la risposta.

image- (1)
Come ridicolizzare l’indipendentismo? Ecco.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...